Incontro con Don Fausto Resmini

Legalità, senso del limite, uso di sostanze, cyberbullismo. Lunedì 26 febbraio i ragazzi delle classi quarte dell’AFP Patronato San Vincenzo di Endine, Clusone e Bergamo hanno incontrato don Fausto Resmini, prete del Patronato e cappellano del carcere di Bergamo.

Il tema centrale dell’incontro è stata l’esperienza vissuta quotidianamente da Don Fausto a Sorisole, nella comunità don Milani di cui è fondatore, in carcere e sulla strada. E’ stato un appuntamento molto sentito: i ragazzi hanno potuto conoscere le conseguenze che molti minori della provincia di Bergamo pagano non soltanto per reati commessi intenzionalmente, ma anche per “leggerezze” o “disattenzioni” che vengono commesse senza una reale percezione della gravità di quanto sta accadendo. E’ davvero necessario continuare ad investire su una cultura della legalità: quest’incontro sarà solo il primo di una lunga serie.