Intervista a Nicole Comiti e Matteo Mapelli – Concorso CNOS-FAP

Dall’8 all’11 maggio, due dei nostri studenti, Nicole Comiti e Matteo Mapelli, hanno partecipato al “Concorso Nazionale dei Capolavori dei Settori Professionali” indetto dai Salesiani di Torino. In questa intervista vi raccontiamo la loro esperienza.

Come vi chiamate?
Nicole Comiti, Matteo Mapellii

Quanti anni avete?
18 e 17 anni

Che classe frequentate?
La terza grafici del Patronato San Vincenzo di Bergamo

Dall’8 all’11 Maggio avete partecipato al “Concorso Nazionale dei Capolavori dei Settori Professionali” organizzato da CNOS-FAP, come è stata la vostra esperienza?
Siamo partiti da Bergamo alle 6 per arrivare Torino alle 9, una volta arrivati siamo stati accolti nella struttura “Mamma Margherita” appartenente ai Salesiani di Torino, dove abbiamo alloggiato insieme ad altri ragazzi provenienti da tutta Italia. Questa esperienza ci ha permesso di ampliare e confrontare le nostre conoscenze grafiche e di metterle alla prova durante il concorso.

Come si è svolto il concorso?
Durante la prima giornata abbiamo svolto un briefing nel quale ci hanno illustrato il lavoro che avremmo dovuto svolgere nei giorni a seguire: realizzare la grafica per la comunicazione interna all’evento “Va Lentino Base Running” (come striscioni, totem, gadget, ecc…) e la pubblicità esterna sia cartacea che multimediale (come flyer, manifesti, GIF animate, video ecc…). Siamo stati suddivisi in coppie e fin da subito abbiamo lavorato per completare il progetto richiesto. Durante l’ultimo giorno abbiamo esposto i nostri lavori nel Palazzo della Regione Piemonte davanti ad una giuria che successivamente ci ha valutato. Al termine del concorso ci hanno comunicato che abbiamo vinto il 2° e il 3° posto.

Pensate di continuare a partecipare a concorsi come questo in futuro?
Si perché è stata un’esperienza costruttiva per mettere alla prova le nostre conoscenze grafiche e per migliorare la nostra capacità di lavorare in coppia.

Cosa avete portato a casa da questa esperienza?
Siamo entusiasti e stupiti di aver raggiunto il 2° e 3° posto nonostante fosse la prima volta che la nostra scuola partecipava a questo concorso; ci hanno premiato con una tavoletta grafica e un abbonamento annuale a testa. Siamo felici di aver confrontato le nostre capacità con quelle dei ragazzi delle altre scuole d’Italia.